skip to Main Content

E’ uno dei vitigni che da più tempo dimora in Sicilia. Citato da Plinio con il nome di Irziola. Largamente diffuso in tutta l’Isola, concorre alla costituzione di moltissimi vini bianchi. Localmente le uve vengono utilizzate anche per il consumo fresco.

Pianta mediamente vigorosa, foglia medio-grande, grappolo medio-grande, piramidale o conico, acini con buccia spessa e pruinosa di colore giallo dorato o ambrato, polpa croccante, dolce e semiaromatica. Maturazione media.

Vinificata in purezza, l’Inzolia dà un vino fine di colore giallo paglierino con riflessi verdolini, profumi caratteristici del vitigno, al gusto ha sapore neutro, abbastanza sapido, buona dotazione alcolica, equilibrata acidità e morbidezza.

Il vitigno è diffuso in tutta la Sicilia.

Back To Top